Vigo & Isole Cíes

TOUR DELLA SPAGNA DEL NORD - TAPPA 16

La Tappa n 16 è davvero la più spettacolare parliamo di un Paradiso marino di Paesaggi esotici e spiagge caraibiche perché le Isole Cíes fanno parte del Parco nazionale delle Isole Atlantiche della Galizia.

Dicono e noi lo confermiamo una delle spiagge più belle del mondo.

Per questa meta ci siamo organizzati parecchio prima parlo proprio di circa 3 mesi prima della partenza perché per visitare le isole cìes bisogna prenotare un traghetto che parte da Vigo. Ricordatevi di stampare i biglietti in forma cartacea perché in biglietteria ve li chiederanno così.

Noi abbiamo prenotato tramite DIRECTFERRIES.COM

Foto

Ps: ricordatevi sempre di prenotare i campeggi soprattutto in agosto perché li troverete tutti pieni.

Campeggio: Noi abbiamo sostato in un campeggio a Vigo che si chiama Camping Bayona Playa direzione

Direzione molto cordiale e gentile, piazzole larghe e bagni grandi e puliti. All’interno ce anche un bar ristorante un parco giochi per bambini e una piscina. Il campeggio comprende anche la lavatrice e asciugatrice. Noi ci siamo trovati molto bene.

 Partenza per Le isole Cíes:

Ore 8:00 preparazione zaino e partenza dal campeggio con il taxi direzione porto.

E dopo essere arrivati al porto direzione controllo dei biglietti e via sul traghetto per una nuova avventura.

Arrivati sull’isola pensavamo di essere davvero alle Maldive I colori delle isole Cies sono spettacolari acqua azzurrissima e sabbia bianca.

Questa bellissima isola ci ha dato tante emozioni anche d’amore perché in questo paradiso ho ricevuto una richiesta di matrimonio scritta sulla sabbia con caratteri giganteschi davvero un emozione bellissima e indescrivibile dopo la richiesta e il mio sii per noi questa isola è diventata ancora più bella di quello che era già e lasciarla è stato davvero un emozione forte e difficile perché avevamo il traghetto che ci aspettava ma noi non volevamo andarcene e lasciare quel paradiso. L’acqua cristallina la sabbia brillantinata la natura che circondava l’Isola e per finire l’amore che racchiudeva tutto.

L’unica differenza riguarda la temperatura dell’acqua, che qui è molto più fredda. Oltre alla tranquilla e contemplativa vita di mare, si possono fare attività sportive come trekking e immersioni. Ci sono quattro sentieri che conducono alla scoperta delle meraviglie naturali del parco attraverso boschi di pini ed eucalipti, e moltissimi gabbiani. (Attenzione rubano i panini i gabbiani J )

Si raggiungono punti panoramici in corrispondenza dei fari, i resti di un villaggio di epoca preromana e osservatori ornitologici. I fondali sono abitati da aragoste, polipi, delfini e tartarughe marine, ed è possibile immergersi solo previo permesso rilasciato dall’Ente Parco.

Le Isole Cies si trovano a pochi chilometri dalla costa e si raggiungono via mare con traghetti che in alta stagione (Pasqua/fine settimana di maggio/alta stagione) partono dai porti di Baiona e Vigo. E’ possibile fermarsi a dormire sulle isole nell’unico campeggio con la propria tenda o con quelle che affittano, circondato dagli alberi e con vista sull’oceano (massimo 800 posti, per un soggiorno massimo di 7 gg – necessario prenotare e munirsi di tessera campeggiatori). C’è anche un ristorantino, che prepara eccellenti piatti a base di pesce e frutti di mare.