Picos de Europa

TOUR DELLA SPAGNA DEL NORD - TAPPA 8

Il primo parco nazionale spagnolo è stata la nostra ottava tappa perché come sempre a noi piace l’aria fresca delle montagne e ovviamente in un itinerario cosi particolare non possono mancare le passeggiare per sgranchirci le gambe e essere Sempre sportivi e carichi.

Il viaggio per arrivare è stato interessante e pieno di curve. Arrivati sul posto abbiamo notato che per parcheggiare cera un problema essendo comunque una meta puntata cerano parecchie persone però con tanta volontà e tanti ragionamenti ci siamo messi sulla strada e abbiamo cercato di stare molto vicini al Guardrail in modo da non dare fastidio.

Il parco dei Picos de Europa è il primo parco nazionale istituito in Spagna, e conformano tre importanti massicci noti con i nomi di Massiccio Orientale o di Andara, Massiccio Centrale o degli Urrieles e Massiccio Occidentale o di Cornión. Le sue origini risalgono al 1918, quando don Pedro Pidal, marchese di Villaviciosa, promosse la legge in virtù della quale fu creato il Parco Nazionale della Montagna di Covadonga, dal 30 maggio 1995 chiamato Parco Nazionale dei Picos de Europa. Nel 2002 questo spazio naturale è stato dichiarato Riserva della Biosfera dall’UNESCO.

AH DURETTE IL VOSTRO CAMMINO INCONTRERETE MOLTE CAMPRE OCCHIO ALLE MERENDINE J

E dopo una bella camminata ci siamo idratati con un po’ di Sidra delle Asturie

Il sidro delle Asturie è più di una bevanda, è tradizione, storia e cultura della Spagna settentrionale. Il sidro asturiano è un simbolo di identità. Uno dei frutti più caratteristici delle Asturie è la mela, ne esistono più di 500 tipi, ed è l’essenza del sidro. La nascita della bevanda inizia in primavera con la fioritura delle piante di melo, uno spettacolo da vedere. Quando la mela è matura si porta in cantina, dove viene trasformata in sidro.